Dall’oliva all’olio

L'epoca di raccolta

IMG-20151217-WA0006

Per garantire un’elevata presenza di polifenoli e salvaguardare le qualità organolettiche dell’olio La Chiusa di Don Antonio, le olive vengono raccolte al giusto grado di maturazione, ovvero quando l’invaiatura interessa circa il 40/50% delle drupe presenti.
Questo conferisce al prodotto un ottimale livello di fruttato netto di oliva e mantiene intatte particolari note aromatiche di completamento, come mandorla, miele e pesca.

Il metodo di raccolta

Per raccogliere le olive, utilizziamo la cosiddetta “pettinatura meccanica”, un sistema di raccolta meccanizzata con agevolatori a pettine: un metodo che, oltre a preservare l’integrità del frutto, non danneggia la pianta. Mai le olive vengono raccolte direttamente da terra.

009

La molitura

IMG-20151018-WA0015

Subito dopo la raccolta, le olive vengono portate presso il frantoio (certificato anch’esso per la lavorazione di olive  biologiche) e molite rigorosamente entro poche ore con metodo di estrazione a freddo: la temperatura, cioè, in tutte le fasi di lavorazione viene mantenuta sempre al di sotto dei 27°, in modo da  ottenere un extravergine con bassa acidità e ricchezza di sostanze antiossidanti, che conserva intatte tutte le sue fragranze. 

La decantazione naturale

Per non intaccarne le proprietà, il nostro prodotto non subisce alcun processo di filtraggio. Proprio per questo, è normale trovare nel fondo un po’ di deposito. Per eliminarlo, basta travasare delicatamente la parte finale in altro recipiente, filtrandolo eventualmente con una garza di cotone.